Stampa
Categoria: Informazioni
Visite: 3553

1997

Nel mese di luglio 1997 Adriano Altorio incontrò Marcello Ridolfi che, di sua iniziativa, aveva già realizzato un sito denominato Barzellettiere utilizzando un motore di navigazione molto efficiente da egli stesso programmato ed un archivio di barzellette liberamente distribuito da Adriano Altorio su varie BBS nazionali e sulla rete FidoNET.
Nel 1997 nacque dunque come versione online del libro Enciclopedia della Barzelletta di Adriano Altorio edito da L'Airone editrice con l'obiettivo di promuovere il libro stesso offrendo la lettura gratuita di alcune barzellette. Già dal suo esordio, l'Enciclopedia della Barzelletta vantava un discreto interesse da parte del pubblico, nonostante il numero limitato dei testi messi gratuitamente a disposizione. In poco tempo il numero dei visitatori crebbe esponenzialmente e furono realizzate nuove aree e introdotti nuovi servizi. L'introduzione di un efficace motore di ricerca, la divisone dei testi in categorie, la possibilità di leggere le barzellette comodamente una alla volta, costituirono la chiave del successo del sito. Il database contava circa 10.000 barzellette. Grande interesse veniva manifestato dai visitatori per l'area download, un contenitore di immagini, filmati, file sonori ed altro materiale legato all'umorismo, in un'epoca in cui ancora non esisteva Youtube o altri siti di intrattenimento.

1998

Nel 1998 fu registrato il dominio Barzellette.it. Il sito fu completamente rivisto e furono apportate sostanziali modifiche alla struttura. Nel novembre 1998 fu avviata una newsletter quotidiana per inviare in automatico denominata Una barzelletta al giorno. Nei primi sei mesi si iscrissero a tale servizio più di 10.000 utenti con una crescita media di 100/150 nuovi iscritti al giorno.

1999

Dalla creazione del sito furono lette oltre 3.500.000 barzellette (più quasi 250.000 su un sito mirror in seguito disattivato). La media degli utenti calcolata nel mese di giugno 1999 era di circa 30.000 mensili per un totale di circa 1.000.000 pagine viste al mese. Moltissimi erano i lettori da tutto il mondo. Il sito contava numerosi accessi da Svizzera, Brasile, Australia, Canada, Inghilterra, Germania, Francia e diverse altre nazioni ancora.
L'Enciclopedia della Barzelletta partecipò al PremioWWW edizione 1999 de Il Sole 24 Ore Online posizionandosi in classifica generale, fin dall'inizio del concorso, entro il quindicesimo posto tra i siti italiani più votati dal pubblico.
 

Entra in internet con Infostrada

Barzellette.it fu scelto dai creativi della agenzia Open Minds di Milano per la campagna pubblicitaria di Infostrada. Nel mese di marzo '99 la grafica della home page apparve più volte a piena pagina ed a colori sui principali quotidiani nazionali tra i quali il Corriere della Sera, La Repubblica, Il Messaggero, La Gazzetta dello Sport, La Stampa, Max ed altri ancora. In doppia pagina, sempre a colori e su carta patinata, la pubblicità apparve anche sulle principali riviste settimanali, quali gli inserti dei succitati quotidiani, e mensili del settore informatico.
 

Invenzione di RISATINA

A fine anno Adriano Altorio inventa il brand ed il format di Risatina. Inizialmente la denominazione del farmaco risodilatatore venne utilizzato per indicare la newsletter giornaliera (copia su Web Archive). Successivamente venne proposto all'editore per la realizzazione di calendari cartacei con una barzelletta al giorno. Da lì iniziò il successo pluriennale del calendario.

2000

Dada S.p.A., internet company quotata al Nuovo Mercato, il 5 novembre comunicò di aver acquisito l'80% di Mailgate e il 100% di Barzellette/Jokes-online. Il controvalore totale delle due operazioni fu di 7,55 mld lire. Barzellette.it, società nata nel '97, fu valutata 3,55 miliardi di lire. Il 6 novembre Barzellette.it entrò a far parte della grande famiglia del portale SuperEva.
A fine anno viene pubblicato il primissimo volume di Risatina C, come calendario per il successivo anno 2001.

2001

Ad inizio anno fu lanciato un servizio di invio barzellette tramite SMS, in collaborazione con Waptopic.it. Ad ottobre erano state visualizzate oltre 50.000.000 di barzellette, con un record di 303.292 pagine visualizzate il solo 23/11/2011. A dicembre del 2001 fu introdotto un nuovo servizio, in collaborazione con OMNITEL, che permetteva agli utenti di avere barzellette a richiesta tramite SMS. Il 5 dicembre le barzellette lette totali erano 60.843.118.

2002

Ad inizio anno erano state lette 70.240.604 barzellette a partire dal gennaio 1997, con un incredibile record di 414.886 pagine visualizzate il solo 17 gennaio 2002. A settembre dello stesso anno erano state lette 97.090.761 di barzellette e furono attivati, in collaborazione con Omnitel, i servizi per ricevere Una barzelletta al giorno... anche sul cellulare tramite SMS e per ascoltare le barzellette al telefono chiamando il numero 899.111.115.

2003

Gli ultimi dati disponibili sul traffico del sito risalgono a questo anno. In soli sei anni dalla sua creazione, nella sola lingua italiana, erano state visualizzate un totale di 101.420.718 barzellette, 18.687.163 file multimediali (immagini, video, audio), 9.466.249 barzellette via WAP ed erano state eseguite 2.541.336 ricerche.

2010

Sul sito di Gremese Editore si annunciano le oltre 400.000 copie vendute di Risatina in dieci anni (nonostante le sole 60.000 copie rendicontate ad Adriano Altorio).